ECO Passaparola - Logo
ECO Passaparola - Logo
Il mio profilo
Esci
Total:
0.00 €
Carrello
Checkout

MICRORGANISMI

I nostri alleati

Una straordinaria risorsa/tecnologia naturale in grado di trasformare un ambiente degradato in un ambiente sano e sostenibile.
I nostri alleati per contribuire con le nostre azioni quotidiane a migliorare la qualità della vita dell’uomo e dell’ambiente

Cosa sono i microrganismi effettivi?

I microrganismi effettivi sono composti da una miscela variegata di microrganismi, quali batteri della fotosintesi, lieviti e batteri lattici.
La loro varietà gli permette di essere efficaci in un ampio numero di applicazioni, riportando l’equilibrio in ambienti potenzialmente degenerati.
Un vero e proprio dono di Madre Natura.

Quanti tipi di microrganismi esistono?

Il numero dei microrganismi nell’universo è immenso, ma si possono raggruppare tutti in tre grandi famiglie:

• i microrganismi negativi/degenerativi, che corrispondono circa al 5% di tutti
• i microrganismi neutrali/opportunisti che sono il 90%
• e i microrganismi positivi/rigenerativi, che corrispondono
al restante 5%.

Come agiscono?

I microrganismi interagiscono fra loro secondo il principio della dominanza, ovvero possono fare passare un processo biochimico dalla fase degenerativa (che causa ossidazione) a quella rigenerativa (ovvero ad un’attività biologica antiossidante che porta benessere) e viceversa.

La dominanza avviene a seconda di quale delle due famiglie si afferma: i microrganismi negativi/degenerativi o quelli positivi/rigenerativi.
La terza tipologia di microrganismi, quelli neutrali/opportunisti, assume le caratteristiche del gruppo dei microrganismi che si afferma.

Nella pratica…

Così, in un ambiente degenerativo, come quello di una flora intestinale compromessa o di uno spazio verde infestato in cui le piante sono attaccate da parassiti, quando si affermano i microrganismi negativi/degenerativi, tutti i microrganismi neutrali/opportunisti diventano anch’essi negativi/degenerativi. Continueranno a prolificare sempre uguali a loro stessi, causando sempre più episodi di putrefazione.

Al contrario, in un ambiente rigenerativo, si affermano i microrganismi positivi/rigenerativi e fanno diventare tali anche tutti i micro neutrali/opportunisti. In questo modo, l’ambiente torna in salute e contrasta facilmente tutti gli altri batteri patogeni (degenerativi) che possono presentarsi.

I microrganismi effettivi sono stati definiti una “tecnologia autentica, utile in ogni suo aspetto e, in ogni caso, mai nociva”.

Le sue applicazioni e i benefici ad esse correlati sono infiniti!